Infezioni delle vie urinarie in gravidanza

Abstract

La gravidanza (G) rappresenta una condizione di rischio per la comparsa di infezioni delle vie urinarie (IVU). La peculiarità delle IVU in G è rappresentata dalla loro gravità, con importante morbilità materna e fetale: infatti la reattività dell’endotelio durante la G favorisce l’innesco di Ipertensione gestazionale o di Preeclampsia nonostante episodi infettivi urinari anche modesti; pure aumentato è il rischio di aborti, mortalità prenatale, parto pretermine e ridotto peso alla nascita. E’ necessario quindi effettuare l’esame colturale delle urine a partire dal primo trimestre di G e trattare sempre anche le batteriurie asintomatiche considerando farmaci di prima scelta penicilline (con/senza inibitori delle beta-lattamasi) e cefalosporine.

Contenuto disponibile per i soli utenti loggati
Share

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi